PASSAT
Nel 1973 entra in produzione la Passat, che riprende la meccanica dell’Audi 80 e che, seguendo il filone iniziato con la K70, ripropone la trazione anteriore.
PRIMA SERIE 1973- 1981
La prima serie disegnata da Giugiaro era destinata a sostituire la 411/412 e la K70 e si presentava nelle versioni berlina 2 volumi 2/4 porte,berlina hatchback ( considerata una due volumi e mezzo) 3/5 porte, e dal ’74 anche nella versione station wagon denominata Variant.
Disponibile in tre allestimenti:
·         base con fari rotondi e motore 1300 (Passat) o 1500 (Passat S)
·         lusso  con fari rettangolari, più accessori e migliori finiture e motore 1300 (Passat L) o 1500 ( Passat LS)
·         TS con 4 fari tondi, volante sportivo, strumentazione più completa e motore 1500 (non disponibile come station wagon).
Nel 1974 la prima serie fu lanciata anche in Brasile dove rimase in produzione fino al 1988.
SECONDA SERIE 1981- 1987
La seconda serie adottò un pianale leggermente più lungo (B2) ed uno stile che la contraddistingueva dalle altre vetture dell’epoca.
Nel 1982 sbarcò sul mercato nord-americano con il nome di Quantum ,nel 1984 e fino all’88 fu venduta in Messico come Corsar mentre in Argentina era conosciuta come Carat.
In Brasile era prodotta nelle versioni berlina 3 volumi 2/4 porte, definita Santana (venduta fino al 1985 anche in Europa , Nicaragua e Cina) e station wagon ( Santana Quantum).
Nel 1986 la seconda serie subisce un piccolo restyling.
TERZA SERIE 1988- 1993
La terza serie venduta in Europa nel 1988, nel ‘90 in Nord America e nel ’95 in Sud America fu la prima Passat ad adottare un pianale sviluppato  interamente dalla Volkswagen.
Prodotta solo nelle versioni berlina 4 porte e station wagon era disponibile nelle motorizzazioni :
·         2000 16 v configurazione GL
·         1800 configurazione CL
·         1600
·         2800 VR6 configurazione GLX
·         G60
·         1900 diesel
QUARTA SERIE 1994- 1997
La quarta serie fu un restyling della precedente con nuovi gruppi ottici, interni migliorati, modernizzati e vide  l’introduzione dei doppi airbag frontali e dei pretensionatori alle cinture.
Come motorizzazioni venne introdotto il 1900 TDI, che riscosse molto successo in particolare sul mercato americano.
Le versioni disponibili in Europa erano la L, CL, GL, GT e VR6, mentre negli Stati Uniti c’erano solo GLS, GLX e TDI ( in Messico GL e GLX).
QUINTA SERIE 1996- 2005
La quinta serie è completamente diversa dalle precedenti, in quanto riprendendo il disegno della prima e seconda serie, si ritrova con un anteriore esteticamente più “pesante” .
Uscì sul mercato europeo nel 1996 e in Nord America nel 1998 adottando il pianale denominato B5, in comune con l’ Audi A4.
Numerose le versioni disponibili nelle motorizzazioni benzina e diesel, nel 1997 viene inserita la trazione integrale come optional per i motori 1.8, 2.8 v6, 1.9 TDI, 2.5 V6 TDI.
© Registro Italiano Volkswagen - Via Traversetolo, 33 - 43022 Piazza di Basilicanova (PR) - Tel. 0521.68.30.18 - info@registro-italiano-vw.it
Privacy | Website by Clicom